DON’T LOOK UP

“Don’t Look Up” è un film che racconta il nostro tempo, sviscera la società nel profondo, esaltandone la superficialità e la recrudescenza di una pandemica incapacità critica. Un film che mette a nudo l’endemica mancanza di spirito critico e il dilagante analfabetismo funzionale in un mondo che ha posto i tecnici davanti alle scienze umanistiche, i medici davanti ai filosofi e ai sociologi, il saper fare davanti al saper pensare, i numeri e le statistiche prima della coscienza, dell’umanità e dell’etica, circostanza che ha prodotto cittadini robot. Automi che necessitano di attendere ordini per scegliere cosa sia giusto e cosa sbagliato. Prodotti a cui servono codici a barre o Qr code per esistere.

Pubblicità

SCRITTORE E CRITICO D’ARTE. COME SI CONIUGANO QUESTE DUE ATTIVITÀ?

Sono consapevole di vivere in un Paese retrogrado, ancorato a concezioni del lavoro arcaiche, fatte di paga oraria e che definiscono come giornate di lavoro solo quelle trascorse in fabbrica o in ufficio.

RECENSIONE A IL CONTO CIFRATO

Per la nostra rubrica relativa ai romanzi consigliati, oggi vi parlo brevemente de Il Conto Cifrato, di Christopher Reich. Si tratta di un libro che ha quasi venticinque anni, ma è senza dubbio una buona lettura per gli amanti di thriller, legal thriller, gialli e thriller finanziari. Nuck Neumann, giovane uomo d’affari, abbandona il suoContinua a leggere “RECENSIONE A IL CONTO CIFRATO”

PERCHÉ LUKAS KOFLER?

Originally posted on Pasquale Di Matteo:
Perché Lukas Kofler? Il segreto di Lukas Kofler uscirà tra poche settimane e sarà disponibile online e nelle librerie. In molti mi hanno chiesto come mai abbia scelto questo nome curioso. Lukas Kofler. Un nome altoatesino, lontano dai cliché dei gialli e dei thriller di casa nostra. Beh, proprio…

LA CONFESSIONE DELL’EDITORE

Le confessioni di una grande casa editrice e il futuro della narrativa in Italia. Scrittori sempre più imprenditori e professionisti e sempre meno personaggi impauriti e lontani dai riflettori.